ulivoedintorni

[Ulivo e dintorni] Settembre agitato

To: ulivoedintorni@xxxxxxxxxxxxxxxxxx
Subject: [Ulivo e dintorni] Settembre agitato
From: ulivoedintorni@xxxxxxxxxxxx
Date: Wed, 17 Sep 2008 10:36:49 +0200
Da www.perlulivo.it/forum segnaliamo alcune discussioni avvenute nella
prima quindicina di settembre:
Si discute delle esternazioni di certi ministri "nostalgici", del
gradimento del governo, del ruolo delle varie componenti nel nostro
schieramento, di Alitalia, di crisi dei marcati e di tanto altro ancora.
Registratevi e partecipate anche voi; le prossime segnalazioni
potrebbero essere di vostri messaggi.
Buona lettura!
La redazione del forum
--------------------------------------------

http://www.perlulivo.it/forum/viewtopic.php?p=3190#p3190
Re: Il governo piace...
Paolo65, 16.09.08 13:26 - Ogni giorno che passa mi rode nel vedere
quanto avrebbe potuto fare il CS al governo. Non ci voleva molto a
capire che la maggioranza silenziosa degli italiani voleva più rigore,
maggiore sicurezza (anche apparente). La DX ha vinto per questo: ha
inviato messaggi che avrebbe messo ordine (anche solo apparentemente),
cioè ha dato l'immagine di se stessa come di una forza politica che
avrebbe arginato quel gran casino che è il nostro paese.


http://www.perlulivo.it/forum/viewtopic.php?p=3132#p3132
Re: Senza cattolici democratici non c'è Ulivo
Asinello, 13.09.08 23:57 - Personalmente dubito su questa fuga in
massa dei cattolici democratici dall'Ulivo. L'unica cosa
scientificamente testata sono i sondaggi che mostrano uno spostamento
verso destra dell'elettorato cattolico (cattolico in generale però),
anche se ultimamente si registra un'apertura di credito verso il Pd.
 un difetto storico della sinistra è considerare i cattolici solo
quando c'è da recuperare singoli esponenti (don Milani, don Mazzolari,
ecc.) per una conferma delle proprie convinzioni, come per dire che
anche tra il "nemico" c'è chi la pensa come noi?


http://www.perlulivo.it/forum/viewtopic.php?p=3110#p3110
Re: La Russa e i Repubblichini
Ranvit, 12.09.08 17:37 - non ho mai capito che cosa c'entra la
geometria destra-sinistra nell'affrontare i problemi reali della gente
e del mercato non è un problema di oggi. Il mio centrosinistra
ideale è quell'area che sta tra Blair e Zapatero... insomma niente a
che vedere con la pochezza e mediocrità dei dirigenti italiani e con
il velleitarismo infantile di tanti militanti.


<Prev in Thread] Current Thread [Next in Thread>
  • [Ulivo e dintorni] Settembre agitato, ulivoedintorni <=